Mese di giugno impegnativo per il settore calcio

Mese di giugno impegnativo per il settore calcio

Mese importante quello di giugno per la sezione calcio della Polisportiva San Giacomo.

Dal 2 al 6 giugno la società ha partecipato per il sesto anno al torneo internazionale a Chalon sur Saone in Francia con due squadre di Esordienti.

«Siamo felicissimi per come è andata sia per i risultati dove i ragazzi hanno ottenuto un primo e un secondo posto nei rispettivi tornei, sia per gli importanti momenti di scambio culturale – ha spiegato il direttore sportivo Mario Nobile -. Al di là del risultato sportivo è stata una bellissima esperienza, basti pensare che alcuni ragazzi sono stati ospiti di un altro ragazzo del posto. Tutti sono tornati a casa con grande entusiasmo».

Dall’8 al 15 giugno si è inoltre svolto “Un pallone che cura – settimana senza limiti e barriere”, evento organizzato dalla Gea Ticinia. All’interno della settimana, al “Dal Lago”, nel torneo “Picchiarello” dedicato ai Pulcini 2006, la San Giacomo ha affrontato altre cinque formazioni all’insegna del far play davanti ad un pubblico numeroso comportandosi egregiamente. A vincere è stato il Trecate, seconda la parrocchia Santa Rita, terza la San Giacomo quarta la San Martinese, quinta la Romentinese e sesto il Cameri.

Il 15 giugno si è inoltre svolto il torneo “Tutti in Rete“ sempre nel contesto della settimana di sport senza barriere. Qui i ragazzi della San Giacomo (Classi 2000/01/02) hanno vissuto un’esperienza straordinaria giocando mescolati ai ragazzi «che noi definiamo “speciali” – dice ancora Nobile -. Un modo per abbattere le barriere, molto utile ai nostri ragazzi».

La sezione calcio sta già inoltre programmando la prossima stagione che andrà a coprire tutte le categorie giovanili dai Piccoli Amici 2011 agli Allievi 2000.

Per chi volesse maggiori informazioni può contattare Mario Nobile al numero 338 4483114.

Ufficio Stampa Polisportiva San Giacomo

 

Novara, 22 giugno 2016

 

Mese di giugno impegnativo per il settore calcio

Informazioni: Francesca