TORNEO MINI BASKET SAN GIACOMO

Oggi, al Liceo Scientifico ANTONELLI di via Crimea, si è svolta la terza giornata del torneo di minibasket della Polisportiva San Giacomo  che vede partecipare le strutture aderenti al progetto di dopo scuola  permettendo ai nostri bambini di poter praticare uno sport come il basket senza nemmeno uscire dalla scuola di appartenenza, semplicemente al termine delle lezioni, entrano in palestra e per un’ora danno libero sfogo allo stress prodotto nella giornata imparando una attività sportiva in compagnia dei loro amici.

Premetto che personalmente fin da ragazzo, il basket non è mai stato uno dei miei sport preferiti,  troppa fatica a correre su e giù per il campo provando a infilare quella palla in un cesto che ritenevo altissimo!!!.

Per mia fortuna, così non la pensa mio figlio che pratica questo sport da ormai 3 anni (dalla prima elementare), mettendo con i suoi compagni anima e corpo sia negli allenamenti che in partita!!!.

Sin dal primo allenamento  (confesso che a stento  conosco le regole e ancora faccio fatica a capire alcuni tipi di “falli” tecnici),  questi ragazzi hanno spinto la mia curiosità e il mio interesse su questo sport che pur essendo faticoso ( e quale non lo è?)  mi  hanno fatto capire quanta soddisfazione gli dia.

Il primo anno vedendo quel canestro così esageratamente alto, mi chiedevo come dei “nanetti” alti poco più di un metro e venti (a grandi linee…), avrebbero mai potuto infilarci dentro quella palla così grande e pesante…

La risposta me la hanno data questi scriccioli, che inizialmente non riuscivano nemmeno ad arrivare  a un metro dalle loro teste con la palla, ma, poco per volta, allenamento dopo allenamento eccola che si alzava sempre di più, sempre più in alto, fino a toccare il  ferro o il tabellone, poi…..ECCO!!!….canestro!!!!….il primooo!!!!….fortunato???…può darsi!!! Ma vi assicuro che era bellissimo!!!.

Più però passava il tempo, e più mi rendevo conto che la fortuna lasciava spazio alla capacità dei bambini di alzare con bravura e tecnica quella pesantissima anguria  e con mira precisa centrare quel buchino altissimo circondato da una rete bianca chiamato canestro.

Non solo ma l’impegno messo negli allenamenti si vedeva anche nei movimenti in campo, nel palleggio della palla e nell’entusiasmo collettivo della squadra!!!

Oggi durante le partite, ho notato con quanta naturalezza riuscivano a palleggiare mentre correvano;  credetemi, ci vuole una coordinazione impressionante tra occhi gambe e braccia per poterlo fare, tutte devono essere in armonia con il cervello e loro (pur con qualche ruzzolone divertentissimo)  per la loro età ci riuscivano in modo egregio!!!.

Hanno acquistato anche una grande capacità di tiro….forse non avranno una media di 100 su 100….ma tutte le volte che provavano a tirare vedevo i genitori entusiasmarsi (guardavamo tutti la palla che sembrava sempre lì lì per entrare quasi a rallentatore che si alza sbatte sul ferro gira e gira si sbilancia in avanti….torna in dietro….NOOO!!! E’ USCITAAA!!!), per non parlare poi delle belle azioni e di quando la palla “maledetta” entrava finalmente nel canestro…. applaudivamo indistintamente le squadre con qualche giocatore che…. mentre si giocava andava a dare un bacio ai propri genitori….(certo non il miooo….figuriamoci se si abbassava a un gesto così palesemente sdolcinato….chissà da chi avrà preso….sicuramente da sua mamma…).

4 tempi da 10 minuti dove si correva prima in attacco poi in difesa senza un attimo di sosta, tanto sudore ma tanta grinta e voglia di far bene.

Il basket, è uno sport che richiede disciplina, carattere, forza di volontà e senso di squadra, esattamente come tutti gli altri sport….e queste caratteristiche nelle squadre della San Giacomo di certo non mancano!!!.

Tornando alla giornata di oggi, questo torne vede come protagoniste le seguenti squadre di cui ognuna rappresenta una scuola.

GOLDEN STATE    SCUOLA PAJETTA VIGNALE

CHICAGO                   SCUOLA BOTTACCHI

LAKERS                       SCUOLA LEVI  SAN ROCCO

NEW YORK                SCUOLA FRATELLI DI DIO

BOSTON                      SCUOLA GALVANI

In un mix di bambini che vanno dai 6 ai 9 anni.

Tutte le partite sono all’insegna dello sport e del divertimento con i risultati che (almeno per noi genitori) passano in secondo piano e vedono questi ” grandi piccoletti ” carichi di felicità nel correre dietro a una palla (certe volte più grande di loro) e riuscire a lanciarla nel cielo alto per poi farla ricadere in quel canestro che per mé rimarrà sempre troppo piccolo….ci fà capire quanto sia importante per loro…..

Tutto questo grazie all’insegnamento dei loro mister che giorno dopo giorno riescono con la loro esperienza e la loro professionalità  a rendere questa attività entusiasmante e coinvolgente per tutti i nostri piccoli atleti. (Preferisco non nominarli per paura di dimenticarne qualcuno!!!)… ancora grazie e continuate cosi!!!.

Grazie bambini mi avete fatto considerare uno sport che prima snobbavo, che prima di oggi ritenevo noioso…..il vostro lavoro mi ha fatto comprendere che se non lo si vive fino in fondo non lo si può apprezzare….

Prossimo appuntamento DOMENICA 12/04/2015 sempre allo Scientifico Antonelli dalle 15.00.

Venite a farvi un giro, chissà che qualcuno dei vostri figli vedendo i nostri giocare non abbia voglia di fare una nuova esperienza con tutti noi!?….non fate come me che ho impiegato troppo tempo a capire quanto sia divertente e salutare correre dietro a una palla e provare a centrare il canestro!!!!.

 

 

Ciao e alla prossima!!!

 

TORNEO MINI BASKET SAN GIACOMO